ERASMUS+ KA1 VET “Acción social en la formación professional 2016”

Per il secondo anno consecutivo Polaris è stato partner intermediario nel progetto KA1 VET Erasmus,  Acción social en la formación professional- 2016: infatti il consorzio spagnolo coordinato dalla Onlus Aidejoven di Madrid, e costituto quest’anno da 5 scuole professionali spagnole del settore socio-sanitario, ha ottenuto per il secondo anno consecutivo il finanziamento Erasmus+ per un progetto di alternanza scuola-lavoro a 26 studenti delle 5 scuole; e per il secondo anno consecutivo il Consorzio di mobilità ha scelto Vasto come destinazione, Polaris come partner intermediario e la Fondazione P.A. Mileno come partner ricevente.

I 26 ragazzi accompagnati da 6 loro professori, hanno svolto un tirocinio formativo di 2 settimane presso la Fondazione ricevendo dai tutor loro assegnati nei vari reparti tanti utili consigli per poter intraprendere la professione di assistente di infermeria.

Inoltre studenti e docenti hanno seguito un corso di lingua e cultura italiana coordinato dall’insegnante Francesco Pomponio, che è stato anche accompagnatore e tutor in tutte le altre attività previste nel periodo di mobilità.

Infatti oltre al tirocinio formativo, il progetto ha visto realizzate molte altre attività: visite studio dei docenti presso le strutture della Fondazione; lezione di cultura spagnola svolta dai 6 docenti accompagnatori  in 3 classi del Liceo Linguistico Pudente di Vasto; giornata interculturale insieme ai giovani vastesi della Consulta Giovanile di Vasto; incontro e saluto istituzionale presso la Sala Consiliare del Comune di Vasto con l’Assessore all’Educazione ed alle politiche comunitarie, Anna Bosco, e con il Sindaco di Vasto, Francesco Menna; visita del Centro storico di Vasto accompagnati dall’Assessore Bosco; visita della Riserva Naturale di Punta Aderci, e tante altre attività di socializzazione ed integrazione.

Il progetto di mobilità ha realizzato tutti i suoi obiettivi, professionali, formativi, culturali e sociali, tanto che al momento dei saluti, la mattina di sabato 24 settembre, non sono mancate qualche lacrima di commozione per i 26 studenti che sono partiti con negli occhi ancora la luce di questa esperienza di lavoro, e soprattutto di vita, vissuta qui a Vasto.