Star bene a scuola:

la costruzione di un clima relazionale positivo in classe.

 

Introduzione

Il corso si propone di fornire strategie di intervento educativo-didattico e suggerimenti operativi volti ad affinare e rafforzare le capacità dell’insegnante di gestire efficacemente la classe, specie in presenza di alunni che presentano difficoltà emotive e comportamentali.

Obiettivi

Le attività hanno lo scopo di informare e sensibilizzare i docenti sulle tematiche teoriche e pratiche dell’educazione sperimentando una dimensione educativa che valorizzi l’azione del bambino, la spontaneità e la creatività, al fine di costruire un clima relazione positivo in classe. L’intervento psico-pedagogico pone come obiettivo la gestione della classe, individuare e saper affrontare le problematiche, le strategie da attuare al fine al gruppo classe, un ambiente sereno e vantaggioso.

Programma

Modulo 1:

Che cosa significa gestire la classe:

  • spiegare, attraverso la voce di pedagogisti, psicologi e sociologi, cosa significa “educare” e “sapere” oggi;
  • offrire alcuni suggerimenti su come gestire le relazioni nella comunità scolastica in generale e nella classe in particolare;
  • indicare strategie psicologiche/metodologiche/didattiche inclusive per “star bene” a scuola insieme.

Modulo 2:

Individuare e affrontare il comportamento problematico:

  • Quali sono i comportamenti problematici?
  • Come possiamo decidere se un comportamento è realmente problematico?
  • L’osservazione e la quantificazione dei comportamenti problema;
  • effettuare l’osservazione strutturata o analisi funzionale di un comportamento problematico ed il relativo intervento educativo.

Modulo 3:

La gestione della classe: strategie per affrontare i comportamenti problematici:

  • impiegare strategicamente rinforzi e punizioni;
  • strutturare l’aula, dalla disposizione dei banchi all’ organizzazione dei materiali;
  • stabilire le routine di classe;
  • definire le regole di classe e promuoverne l’osservanza;
  • organizzare una lezione efficace;
  • impiegare strategie di didattica meta-cognitiva;
  • impiegare modalità educativo-didattiche che favoriscono l’interazione sociale degli alunni;
  • predisporre una token economy in classe.

Docenti

Dott.ssa Rachele Giammario, psicomotricista, terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva, pedagogista e psicologa, docente a contratto c/o Università degli Studi dell’Aquila nel C.L. per Terapisti Della Neuro e Psicomotricità dell’età Evolutiva. Docente di scuola Primaria.

 

Per informazioni:

Polaris Srl – via Salvo D’Acquisto n.1 Vasto (CH) – tel. 0873.513134 – mob. 335.8084201

email: formazione@polarisformazione.it sito web: www.polarisformazione.it